EX ROSSAZZURRI – Arena, l’avv. Sorintano: “Pellegrino ci credeva, meno Raffaele…”

0
1294

Giovane promessa dal futuro assicurato, l’attaccante Alessandro Arena sta facendo bene tra i professionisti vestendo la maglia del Gubbio, dopo che il Catania non ha deciso di puntare su di lui. Con il rammarico di chi, come l’ex tecnico rossazzurro Pino Rigoli, era prontissimo a scommettere sulle sue potenzialità. L’avvocato Daniele Sorintano, ai microfoni di tuttoc.com parla così a proposito della storia del suo assistito: “Alessandro ha una bella storia, lo vedo quando giocava ad Acireale dopo un campionato da protagonista in Eccellenza. Parlo con lui, non aveva un procuratore e diventa così mio assistito anche se ormai è un amico di famiglia. L’anno dopo sottoscrive un triennale a Catania nonostante diverse offerte sempre dalla Serie C, Pellegrino ci credeva anche se ci credeva meno il tecnico Raffaele. Visto il poco utilizzo ha rinunciato a tre anni di contratto rimettendosi in discussione in Serie D all’FC Messina. Lì gioca bene, ci siamo visti un paio di partite insieme con Mignemi che aveva praticamente già deciso di portarlo con lui in caso di nuova avventura. Promessa mantenuta, infatti il direttore lo porta a Gubbio ed è stato uno dei primi giocatori di questa stagione”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***