RUSSOTTO: avvio di stagione opaco, missione riscatto

0
455

Il Catania prova faticosamente a restare a galla tra gravissimi problemi societari e un calendario di partite che incombe per i ragazzi allenati da Francesco Baldini. Tra i giocatori maggiormente in ombra in questo scorcio iniziale di stagione figura Andrea Russotto, elemento di spicco dell’organico rossazzurro in fatto di esperienza e doti tecniche individuali. È innegabile che l’apporto del numero 7 nell’economia della squadra sia rilevante in termini di spessore tecnico e trascorsi professionali, tuttavia l’attuale rendimento offerto dal giocatore non è dei migliori.

I numeri dicono che finora Russotto ha disputato 524′ tra campionato e Coppa Italia di categoria distribuiti in otto apparizioni complessive in gara ufficiale. Ancora a secco di reti e assist vincenti in favore dei compagni di squadra, domenica scorsa il giocatore è rimasto in panchina per tutta la durata del match casalingo con la Juve Stabia. Sul campo invece è andata in scena la vittoriosa esibizione del Catania dei giovani, trascinato dai gol di Luca Moro e dalle sgroppate di Freddi Greco.

Il giocatore è chiamato dunque al riscatto personale dopo aver assistito dalla panchina all’affermazione rossazzurra sulle “Vespe”. A tal proposito ci si domanda se l’imminente trasferta di Francavilla Fontana potrebbe rappresentare l’occasione per dimostrare il proprio valore e risultare finalmente determinante per le sorti della compagine etnea.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***