LA GAZZETTA DELLO SPORT – Greco: “Sogno la A. Sono e sarò sempre grato al Catania. Devo molto a Baldini. Voglia di vincere immutata”

0
1054

L’articolo riportato è uno stralcio dell’originale, non volto a sostituirsi a questo, pertanto invitiamo ad approfondire i contenuti presenti acquistando il giornale ‘La Gazzetta dello Sport’ in rassegna

La Gazzetta dello Sport riporta le dichiarazioni rilasciate dal centrocampista Jean Freddi Greco in vista di Catania-Potenza:

“Fino ad oggi esperienza positiva, mi sto ritagliando spazio. L’ambiente ci sta vicino, il mio mondo per ora è qui. Una realtà coesa, siamo motivati. Di extra campo non parlo, ho accettato Catania perchè il Direttore Pellegrino mi ha voluto a tutti i costi, io avevo bisogno di giocare e Baldini ha completato l’opera scrivendomi. Cataldi e Biondi mi hanno parlato bene della città e li ho raggiunti. Catania vive di calcio”.

“Baldini? Devo molto a lui che nell’Under 17 della Roma mi ha dato la possibilità di esprimermi al meglio. Scudetto e Supercoppa sono stati traguardi storici. Dispensa consigli come allora, è rimasto lo stesso sul piano personale. Sotto il profilo tecnico sta sviluppando le sue capacità. Severità e umanità si mescolano nella maniera più giusta. I due ko recenti? Immeritati. Eravamo reduci da un grande momento spezzato solo a livello di numeri, ma non è cambiata di una virgola la voglia di vincere. Il Potenza? Per intensità di gioco loro non meritano quella posizione, noi dobbiamo pensare al modo di proporci. Il mio sogno? Giocare in A con la maglia della Roma, ma sono e sarò sempre grato al Catania. Ho visto le partite del Catania contro la Roma, mi ha impressionato lo stadio stracolmo e pronto a spingere così come incita noi”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.