VERSO CAMPOBASSO-CATANIA: da Rossetti ad Emmausso, gli ex attuali dell’incontro

0
520
Mattia Rossetti

La mancata disputa dell’incontro tra Catania e Vibonese a causa delle condizioni climatiche avverse, proietta i rossazzurri direttamente al match di sabato prossimo (ore 15:00) contro il Campobasso. Allo stadio “Nuovo Romagnoli” gli uomini di Baldini proveranno ad allungare la striscia di risultati utili consecutivi nel tentativo di lenire la pesante penalizzazione in classifica che (presto o tardi) verrà comminata all’Elefante a seguito del mancato pagamenti degli stipendi.

Per l’occasione l’Elefante ritroverà alcune vecchie conoscenze che tanto bene stanno facendo tra le fila dei lupi. Mattia Rossetti in Molise sembrerebbe aver trovato il proprio ambiente ideale, siglando 10 reti in 29 gare ufficiali. L’anno scorso si rivelò fondamentale nel girone F di Serie D contribuendo con 5 gol e 1 assist alla vittoria del campionato dei rossoblu. Molto positivo anche il suo impatto nell’attuale stagione di Serie C avendo già siglato lo stesso numero di marcature del torneo passato ma in appena 11 giornate. Il venticinquenne centravanti campano è cresciuto nella Primavera rossazzurra (10 reti in 45 presenze) esordendo in prima squadra il 24 Dicembre 2014 contro il Cittadella e siglando la prima rete tra i professionisti al “San Nicola” di Bari il 3 Marzo 2015. Nonostante le 7 presenze complessive in cadetteria, il club di Via Magenta non puntò mai apertamente sul ragazzo che fece registrare in tutto 25 presenze e 5 gol fino alla stagione 19/20.

Altro giocatore transitato dalla sponda orientale della Sicilia è Michael Liguori. L’ala ventiduenne, acquistata dal Notaresco nel Gennaio 2019, totalizzò solamente 2 fugaci apparizioni in maglia rossazzurra per un totale di appena 15’. Infine l’ultimo ex dell’incontro è Michele Emmausso. Anche l’esterno ventiquattrenne non trovò fortuna tra le fila del Catania non confermando quanto di buono mostrato con la Vibonese. Nonostante la discreta tecnica di base, il giocatore si dimostrò troppo acerbo per una piazza importante e pretenziosa come quella catanese e così dopo 8 gare disputate nella prima parte della stagione 20/21 a Gennaio fu ceduto, senza troppo rammarico, a titolo definitivo al Lecco.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***