DALL’OGLIO: dal rossazzurro al rosanero, ritorno a Catania vivendo il derby da ex

0
221

“Io ero veramente legato ai colori del Catania, mi piaceva come società già ai tempi del Brescia, mi piaceva tutta la struttura che era importante. Credevo nel progetto. Poi ci sono stati tanti problemi ed è arrivata la chiamata del Palermo che è, come il Catania, una società molto importante, una delle più importanti in Sicilia e non potevo rifiutare la chiamata. Anche perchè conosco il mister, l’allenatore, siamo una bellissima squadra, siamo forti e possiamo giocarci le nostre carte. Sentivo Mascara che vestì la maglia del Palermo, gli chiesi della sua esperienza in rosanero. C’è un pò di astio tra Catania e Palermo ma questo è il nostro lavoro, siamo professionisti”, con queste parole il centrocampista Jacopo Dall’Oglio commentò nei mesi scorsi a TRM il trasferimento da Catania a Palermo. Domenica pomeriggio farà ritorno al “Massimino”, dove nella passata stagione visse il suo primo derby tra rossazzurri e rosanero difendendo i colori sociali del Catania. Stavolta rappresenterà la sponda occidentale della Sicilia dopo avere totalizzato 47 presenze alle pendici dell’Etna con 6 reti all’attivo e la realizzazione di 7 assist. A Palermo, invece, finora ha fatto registrare 19 apparizioni disputando un buon campionato. Per forza di cose non sarà una partita come le altre per il calciatore milazzese classe 1992, oggi determinato a lottare fino in fondo per portare le aquile in Serie B dopo averci provato senza successo con l’Elefante.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***