CALAPAI: saluta il professionista silenzioso punto fermo nelle ultime stagioni

0
358
Luca Calapai

La finestra invernale di calciomercato registra un nuovo movimento in uscita tra le fila del Catania. Nella giornata odierna è stato ufficializzato il trasferimento di Luca Calapai a titolo definitivo al Crotone. Il calciatore messinese si è legato ai pitagorici con un contratto di 18 mesi (scadenza giugno 2023), lasciando il sodalizio dell’Elefante dopo 127 presenze e 5 gol messi a segno.

Data la delicata situazione in cui versa il Catania, con l’esercizio provvisorio corrente che impone una politica di contenimento dei costi di gestione, la partenza del terzino destro titolare rappresenta un sacrificio pesante ma necessario per le languide finanze del club. Calapai saluta dopo aver superato la quota simbolica delle 100 presenze in maglia rossazzurra e affermandosi nelle ultime tre stagioni e mezzo quale punto fermo dello scacchiere tattico con tutti gli allenatori che si sono susseguiti al timone degli etnei.

Dopo aver compiuto la trafila nei settori giovanili di Messina e Catania (militando nelle formazioni Allievi Nazionali e Primavera), Calapai esordì in Serie A sotto la gestione Montella il 13 maggio 2012 nel corso di Catania-Udinese, subentrando al minuto 79 a Giuseppe Bellusci e giocando gli ultimi scampoli della partita vinta 0-2 dai friulani.

Dopo l’annata di Barletta (27 presenze e 1 gol in Lega Pro Prima Divisione 2012-13) il terzino messinese ha legato le sue fortune alle maglie di Modena e Catania affermandosi come giocatore dal rendimento costante e dotato di acume tattico. Dopo le stagioni di Modena e Carpi per lui si spalancano nuovamente le porte della Serie B, chiamato a raggiungere l’obiettivo salvezza indossando la casacca del Crotone. Saluta un professionista silenzioso che ha rappresentato un tassello imprescindibile del Catania nelle ultime travagliate stagioni.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***