CECCARELLI: nessun passo indietro, dai mal di pancia di inizio dicembre all’addio

1
699

Tommaso Ceccarelli non è più un giocatore del Catania. L’esterno romano ha infatti risolto il proprio vincolo contrattuale con l’Elefante rendendosi di fatto libero di accasarsi altrove (andrà alla Juve Stabia). Nessun passo indietro da parte sua e, quindi, addio inevitabile. Che il calciatore non facesse più parte della rosa a disposizione di Francesco Baldini lo si sapeva da tempo, essendo stato lo stesso numero undici a non voler più scendere in campo con indosso la maglia rossazzurra già da inizio Dicembre. Nella scelta del giocatore hanno pesato le questioni economico-societarie, visto che nei mesi scorsi la vecchia proprietà non è stata in grado di mantenere le promesse, non ottemperando in tempo alle scadenze ordinarie (tanto da costringere i calciatori a mettere in mora il club).

Tuttavia, come più volte evidenziato dallo stesso Baldini a mezzo stampa, non hanno convinto i tempi della decisione assunta dal calciatore classe ’92, considerato il fatto che prima della sosta invernale e della conseguente apertura della campagna di trasferimenti mancavano ancora quattro partite. Sotto il profilo umano, forse, ci si poteva aspettare qualcosa di diverso dal ventinovenne esterno offensivo. Fermo restando che è una scelta di natura professionale e, quindi, degna del giusto rispetto. L’ex Feralpisalò era uno dei calciatori di maggior talento del sodalizio di Via Magenta ma i numeri non sono stati propriamente lusinghieri, solamente 3 assist ed un rigore sbagliato in 14 gare complessive. Da questo momento le strade di Ceccarelli e del Catania si incroceranno solamente da avversari, mantenendo però vivido il ricordo di ciò che sarebbe potuto essere e non è stato e soprattutto di come si sia concretizzata questa separazione.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

Comments are closed.