VERSO BARI-CATANIA: 24 dicembre 1950, quando le due squadre si sfidarono per la prima volta in campionato

0
278
foto Mimmo Rapisarda

Bari-Catania è sempre stata una sfida affascinante per il calcio meridionale, con numerosi precedenti tra le due squadre dalla Serie A alla C. In questa sede focalizziamo l’attenzione sul primo confronto in terra pugliese in gare di campionato: il 24 dicembre 1950, Serie B.

Fu una giornata buia e piovosa con i padroni di casa avanti nel punteggio per 68 minuti, grazie alle realizzazioni di Fabian e Sabbatini. Il Bari, però, dovette fare i conti con la voglia di rimonta del Catania che non si diede per vinto e, nei minuti successivi, seppe recuperare il doppio svantaggio con cuore e grinta: Gavazzi e Toncelli trovarono la via del gol firmando il definitivo 2-2.

Al 23′ della ripresa Gavazzi approfittò di una indecisione del portiere Cortigiano deviando rasoterra in rete. I galletti ebbero il demerito di lasciare sostanzialmente l’iniziativa al Catania, dopo avere anche centrato un palo nel primo tempo sciupando altre ghiotte opportunità. Il Catania allenato dall’unghese Lajos Politzer continuò a spingere e la rete del pari si concretizzò al minuto 31: incursione velocissima e ben impostata da Randon, che dribblò due avversari, calamitò la difesa servendo Toncelli, il quale solo soletto insaccò il meritato 2-2. Sotto una pioggia battente il Catania lottò con cuore e indomita volontà portando a casa un risultato positivo. Catania che giostrò bene in tutti i settori del campo, mettendosi in luce soprattutto con Randon, Messora e Pattini. Il Catania chiuse la stagione al sesto posto, mentre il Bari scivolò per la prima volta nella sua storia in terza serie.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***