CATANIA: asta deserta mazzata psicologica enorme, situazione delicata

0
908

La sconfitta interna contro il Picerno (decimo KO stagionale e sesto tra le mura amiche) ha vanificato il successo di Torre del Greco, dilapidando l’entusiasmo creatosi dopo la bella prova offerta contro la Turris. Il risultato, bugiardo, del “Massimino” non ha rispecchiato in toto ciò che si è visto sul rettangolo verde, premiando di fatto gli ospiti, bravissimi e cinici nel capitalizzare l’unica palla gol creata ed a difendersi con ordine ed attenzione, evitando qualsiasi sbavatura che avrebbe potuto compromettere il risultato. Etnei che pur senza lesinare impegno e generosità non sono riusciti a finalizzare le occasioni create, arrendendosi agli episodi sfavorevoli e pagando, a livello mentale, la mancanza di certezze sul fronte societario.

L’assenza di offerte per l’acquisizione del ramo sportivo Calcio Catania è stata una mazzata psicologica enorme per tutto l’ambiente catanese, compresi quei calciatori che, durante il mercato di riparazione, hanno deciso di credere nel possibile rilancio dei colori rossazzurri declinando le offerte di società economicamente più solide. Gli applausi scroscianti ed i cori d’incoraggiamento nei confronti dei ragazzi, inorgogliscono la squadra stimolandola ad onorare e rispettare la maglia che indossano, ma non possono diradare le nubi d’incertezza sull’immediato futuro del club.

Martedì (ore 14:30) i ragazzi di Baldini affronteranno, fuori casa, la Juve Stabia in una sfida che si preannuncia infuocata e molto delicata anche per via della possibile penalizzazione che, sempre giorno 15, il TFN potrebbe promulgare nei confronti del club di Via Magenta. Un risultato positivo in quel di Castellammare potrebbe ammortizzare, completamente o in parte, l’esito della penalità, ma tutto questo passa indubbiamente in secondo piano se non si dovesse trovare una soluzione valida a garantire un futuro dopo il 28 Febbraio, data nella quale scadrà l’esercizio provvisorio garantito dalla curatela fallimentare e che potrebbe sancire la scomparsa definitiva del sodalizio calcistico cittadino.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***