PRIMAVERA – Mister Russo: “I ragazzi hanno fatto registrare progressi importanti in un periodo difficile per il Catania”

0
170
foto calciocatania.it

Nota stampa Calcio Catania

L’allenatore della Primavera rossazzurra Orazio Russo commenta la prestazione odierna dei giovani etnei:

“Ci tenevamo a concludere con una vittoria ma a prescindere dal risultato sono contento, perché la prestazione c’è stata nonostante non fosse in palio la qualificazione: hanno lottato, nel primo tempo abbiamo sofferto un po’ ma abbiamo fatto una buona ripresa in cui purtroppo è mancato il gol, nonostante un paio di situazioni importanti”.

Un giudizio sulla stagione?
“Anzitutto ringrazio l’intero gruppo di lavoro e in particolare tutte le persone che ci sono state vicine e non hanno fatto mancare nulla al mio staff, al quale devo molto, e a tutti i nostri giovani, in un periodo veramente difficile per il Calcio Catania. Quanto alla stagione, sono stati commessi alcuni errori ma è normale, lavorando, e credo che gli errori servano, in un processo di miglioramento costante e generale. Si può sempre fare di più. Non abbiamo raggiunto il risultato collettivo ma sono stati centrati altri obiettivi. Nonostante varie vicissitudini, infatti, i ragazzi hanno fatto registrare progressi importanti, c’è una crescita tecnica e caratteriale che riguarda molti elementi: Coriolano e Flavio Russo si allenano in prima squadra, quest’ultimo ha già sommato alcune presenze, e così hanno partecipato a numerose sedute agli ordini di mister Baldini anche Tropea, purtroppo frenato da un infortunio proprio nel suo momento migliore, Panarello, Scaletta e Giannone. I ragazzi “sotto età”, come Borriello, Napolitano e Pisasale, si sono fatti valere anche in questa edizione del campionato Primavera, al punto da essere decisivi in alcune gare: questo è un altro momento di crescita da sottolineare, anche per la società. Peccato perché potevamo raggiungere la qualificazione; magari, pur non cercando alibi, possiamo ritenere che alcune indisponibilità prolungate abbiano un po’ influito sugli equilibri che avevamo raggiunto, sebbene i sostituti siano stati all’altezza”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***