LA SICILIA – Colucci: “Sigi, progetto mai chiaro. Tacopina grosso errore. A Catania si può costruire bene”

0
1196

L’articolo riportato è uno stralcio dell’originale, non volto a sostituirsi a questo, pertanto invitiamo ad approfondire i contenuti presenti acquistando il giornale ‘La Sicilia’ in rassegna

L’ex centrocampista del Catania Giuseppe Colucci, oggi operativo nello staff dell’Empoli in qualità di collaboratore dell’area sportiva, concede un’intervista al quotidiano locale:

“La questione Catania mi ha parecchio infastidito perchè ho con la città un rapporto speciale e un legame forte. I miei figli sono nati a Catania e la mia famiglia vive qui, la situazione già infelice che si trascinava da anni si è aggravata e con Sigi sono emersi altri problemi. Il risultato è stato fallimentare, il problema principale è stato non aver portato a termine un progetto mai chiaro neppure ai soci stessi. Nuovo Catania? Catania è una delle città migliori del Sud Italia, ha un aeroporto internazionale che la rende facilmente raggiungibile ed un turismo invidiabili per chiunque. Catania non dovrà basarsi solo sui risultati, la progettualità su larga scala potrebbe beneficiare moltissimo. Purtroppo, spesso per questione di mentalità, ci si preoccupa troppo del cambiamento. Non aver sfruttato l’opportunità Tacopina è stato un grosso errore. Non avere agevolato questo passaggio, a costo di rimetterci qualcosa a livello economico, resta forse il rammarico maggiore. Va costruita una storia nel tempo, e si può costruire bene a Catania ma se non inizi è un concetto vuoto”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***