VIAGGIO NELLA STORIA DEL CATANIA: 1948/49, i rossazzurri ritrovano la B dopo nove anni

0
207
foto Mimmo Rapisarda

Il cuore del Calcio Catania ha smesso di battere ma non si potranno mai cancellare i ricordi. Attraverso questa rubrica intendiamo effettuare proprio un viaggio nella storia del Catania. Una storia fatta di gioie, dolori, emozioni, momenti delicati e di grande entusiasmo.

In questi giorni abbiamo parlato dell’inizio di una storia rossazzurra, quando il Catania assunse la denominazione di Società Sportiva Catania prima, di Associazione Fascista Calcio Catania dopo, fino ad arrivare alla nascita del Club Calcio Catania. Andiamo avanti con il sedicesimo appuntamento della nostra rubrica, giungendo all’annata 1948-49.

Molte novità costellano il cammino verso l’esordio nella nuova Serie C. Nuovo il presidente nella persona dell’ingegner Giuseppe Barreca, nuova la sede in via Montesano 31, nei pressi di Piazza Spirito Santo. Altra svolta epocale, nell’ottobre 1948 si ottiene dal Comune la gestione in concessione dello stadio Cibali.

Ulteriore ventata di aria nuova il rafforzamento della squadra, in panchina torna Giovanni Degni ben noto in riva allo Jonio per essere stato nell’ante-guerra sia calciatore che tecnico degli etnei. Nuovi il portiere Amedeo Rega, i terzini Oscar Messora e Bruno Zucchelli, in mediana arriva l’argentino Julio Hernández, con Ivo Tesi, Renato Cervati e Giuseppe Gaggiotti, gli interni Nicola Fusco e Ottorino Bossi, le ali Enzo Vornoli e Oliviero Zega.

Il Catania partecipa al girone D della Serie C, dalla nona giornata l’ungherese József Bánás prende il posto di Degni in panchina (fatale la sconfitta di Messina per 5-1). Stagione chiusa con 45 punti al primo posto in condominio con l’Avellino. Si rende necessario uno spareggio che si gioca a Milano il 29 giugno 1949, e gli irpini se lo aggiudicano (1-0) con una rete allo scadere del tempo. Successivamente l’Avellino viene declassato all’ultimo posto della classifica per un illecito sportivo nella partita Avellino-Stabia. Il Catania ottiene così la agognata promozione e ritrova dopo nove anni la Serie B (fonte Tutto il Catania minuto per minuto).

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***