CATANIA: Orgoglio Rossazzurro e Pelligra-day, lunedì l’inizio di una nuova era

0
1913

Dopo anni di negatività e sconforto nella sponda orientale dell’Isola si respira (finalmente) aria di festa. La decisione intrapresa dall’amministrazione comunale di affidare le chiavi del nuovo Catania al gruppo economicamente e progettualmente più forte, ha riacceso quell’entusiasmo che, dopo tutte le vicissitudini extracalcistiche ed un fallimento societario, sembrava sopito per sempre. In città non si vede l’ora di iniziare questa nuova era, sognando una rinascita tanto breve quanto folgorante, che in pochissime stagioni potrebbe portare il Catania dai campi polverosi della Serie D ai palcoscenici prestigiosi della massima serie.

Sicuramente nella nuova controllante persiste l’idea e la volontà di costruire una grande realtà nel minor tempo possibile. Una volta appresa la notizia dell’investitura, lo “Zio Saro” – com’è stato simpaticamente ribattezzato Ross Pelligra dalla tifoseria catanese -, si è detto entusiasta per questa nuova avventura, non lesinando gioia, soddisfazione e voglia spasmodica di creare qualcosa di importante nella terra d’origine. Il Gruppo Pelligra ha già dato la propria disponibilità al Comune per indire la conferenza stampa di presentazione il Lunedì entrante. Il 27 Giugno dunque sarà una giornata da ricordare per la storia di questa città, con la nascita ufficiale della nuova epopea targata Pelligra Group.

Nel medesimo giorno allo stadio “Angelo Massimino”, ore 19:00, si terrà la ‘Giornata dell’Orgoglio Rossazzurro’, evento nel quale il futuro incontra il passato, i giovani calciatori e le giovani calciatrici del Catania sfideranno le vecchie glorie rossazzurre (ingresso gratuito). In molti, da Pantanelli a Russotto, passando anche per Izco, Orazio Russo e Kevin Biondi hanno dato la propria disponibilità a partecipare. Adesso che il Catania ha un nuovo proprietario e l’entusiasmo è schizzato alle stelle, la partecipazione all’evento potrebbe essere di gran lunga superiore a quanto ipotizzato. Lo stesso Pelligra si recherà allo stadio per assistere al primo bagno di folla della sua nuova gestione. L’imprenditore siculo-australiano ritornato in Sicilia per scelta, ha già nelle proprie mani il cuore della città e della sua tifoseria. Adesso spetta a lui, primo proprietario straniero della storia del club, ripagare con i fatti la fiducia e le aspettative di un popolo che sogna un nuovo entusiasmante inizio ed un grande futuro.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***