STADIO “MASSIMINO”: ospitato un concerto a distanza di una decina d’anni dalle polemiche tra il Catania ed il Comune

0
995

Niccolò Moriconi, in arte “Ultimo”, ieri e oggi ha fatto tappa a Catania, allo stadio “Angelo Massimino”, con la sua prima tournée negli stadi. Fans in delirio provenienti da tutta la Sicilia, diverse zone del sud Italia e non solo, con oltre 150 autobus. Luci, suoni, grande palco con maxi schermo. La data del concerto era inizialmente programmata nel 2020 a Messina, poi a seguito della pandemia l’organizzazione ha scelto Catania, dove si è giunti dopo due anni di attesa. Tanto entusiasmo nell’impianto sportivo etneo, che è tornato ad ospitare un concerto a distanza di ben 8 anni dall’esibizione di Luciano Ligabue.

Allora non mancarono le polemiche. La società Calcio Catania diramò un comunicato in cui emerse un profondo dissenso nei confronti della decisione presa dal Comune. In particolare il club rossazzurro sottolineò di essere “costretto ad esprimere profonda preoccupazione per i prevedibili effetti di un evento di simili proporzioni sulla struttura, in particolare sul manto erboso”, aggiungendo che “anni di duro lavoro sul rettangolo verde da parte del nostro club, capace di andare oltre un rigido criterio di competenza sobbarcandosi costi notevoli anche per interventi di manutenzione straordinaria nel periodo estivo, hanno fatto sì che il campo di gioco del “Massimino” divenisse quel gioiello che oggi è secondo calciatori, tecnici ed addetti ai lavori di tutta Italia”. C’era il timore di “veder vanificati i miglioramenti di questi anni e di non poter più rispettare la normativa federale che impone a tutti i club di Serie A la garanzia di un manto erboso in perfetto stato”.

In realtà il Catania retrocesse in B e fu l’inizio della fine, perdendo in poco tempo anche il campionato cadetto con l’epilogo tristemente noto. Oggi si riparte da zero e proprio lo stadio “Massimino” sarà oggetto di importanti lavori di riqualifcazione per un importo pari a circa 6 milioni di euro. A fine mese verrà reso noto il nome della ditta che si aggiudicherà il bando diffuso dal Comune per dare inizio ai lavori.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***