CATANIA: da Ferrara a Lorenzini, il saluto degli altri sette acquisti ai tifosi

0
1634
foto pagina Facebook Catania SSD

In attesa delle prossime ufficialità, nei giorni scorsi abbiamo evidenziato nell’ordine il saluto ai tifosi catanesi – attraverso la pagina social ufficiale del Catania SSD – dei primi undici calciatori tesserati dalla nuova proprietà (Giuseppe Giovinco, Simone Pino, Francesco Lodi, Giulio Frisenna, Francesco Rapisarda, Alessandro Russotto, Marco Palermo, Orazio Di Grazia, Giuseppe Rizzo, Giorgio Chinnici, Andrea Russotto). Adesso, spazio agli altri sette calciatori ufficializzati in questi giorni.

Si percepisce da subito un certo entusiasmo e senso di responsabilità nell’affrontare quest’avventura in Serie D. Tutti, vecchi e nuovi rossazzurri, siciliani e non, sono pronti a dare il proprio contributo a sostegno della causa dell’Elefante, riportando al più presto il Catania dove merita.

L’ex calciatore – tra le altre – di Monopoli e Sicula Leonzio Michele Ferrara non vede l’ora “di sudare per questa maglia e lottare per la città”. Il difensore Alessio Castellini, svincolatosi dal Brescia, riparte da Catania con la speranza “di portare questa grande squadra nel posto in cui merita”. L’esterno offensivo proveniente in prestito dal Sassuolo Michele Forchignone si dice onorato d’indossare la maglia del Catania, pronto a “dare una mano a questa grande città per farla tornare dove merita, festeggiando tutti insieme”.

Il saluto di Giuseppe De Luca è arrivato invece da un angolo suggestivo di Catania, Porta Garibaldi. “Un saluto dal Fortino, ci vediamo al Massimino”, le parole di De Luca che ha aggiunto “Melior de cinere surgo” citando le parole di una celebre iscrizione riferita alle molteplici distruzioni che ha subito Catania. Una frase che sintetizza la fierezza di una popolazione storicamente pronta a ricostruire sempre più bella la propria città sulle ceneri della precedente. Anche il portierino Klavs Bethers sottolinea la propria gioia per avere accettato il trasferimento alle pendici dell’Etna, determinato a “fare il bene di Catania”.

Per Manuel Sarao e Filippo Lorenzini, invece, si tratta di un ritorno nella sponda rossazzurra della Sicilia. Entrambi felicissimi di essere tornati, l’ex difensore della Turris aspetta i tifosi “tutti allo stadio” mentre la punta che nell’ultima stagione ha militato nel Gubbio aggiunge l’importanza di essere “tutti uniti per un obiettivo che sapete qual è”. Per scaramanzia non lo dice, ma chiaramente l’obiettivo non può che essere il ritorno immediato in C, chiesto a gran voce dal popolo rossazzurro desideroso di riemergere.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***