PAGELLE DI REPARTO: il Catania concede pochissimo, manca la cattiveria negli ultimi metri

0
2241

Catania sconfitto ai rigori dalla Sancataldese nel turno preliminare di Coppa Italia Serie D. Analizziamo la prestazione dei giocatori rossazzurri entrando nel cuore del gioco dei reparti e dei singoli.

DIFESA 6.5
Il pacchetto arretrato del Catania gioca una partita accorta sbagliando davvero poco. Gli esterni crescono col passare del tempo, spingendo come forsennati nella fase finale del match, cercando di fornire un assist per la rete della vittoria che non è mai arrivata.

Il migliore in difesa:
Lorenzini 6.5 – Giocatore di categoria superiore. Si spinge in avanti per i calci piazzati e va vicino alla rete nel primo tempo.

Bethers 6, Rapisarda 6.5, Castellini 6, Chinnici 6.

CENTROCAMPO 6
A centrocampo si cerca di alternare qualità e quantità ma non sempre gli etnei riescono a manovrare col giro-palla, diversi lanci lunghi comunque pericolosi.

Il migliore a centrocampo:
Rizzo 6.5 – Esperienza e intensità. La corsa non è quella della migliore condizione fisica, ma fa valere le sue qualità in un match complicato per la fase offensiva.

Lodi 6, Vitale 6, Palermo 6, Bani sv

ATTACCO 5.5
Troppe chance sprecate. Più cattiveria e concretezza per non ripetere gli errori di San Cataldo in futuro.

Il migliore in attacco:
Giovinco 6.5 – Velocità, tecnica e tiri in porta per l’estroso calciatore che nella ripresa paga la condizione fisica non ancora al meglio.

Russotto 5.5, Sarao 5.5, Forchignone 6

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***