LA SICILIA: “Boom abbonamenti, si va verso il record. Aspettando a braccia aperte Pelligra”

0
3777

L’articolo riportato è uno stralcio dell’originale, non volto a sostituirsi a questo, pertanto invitiamo ad approfondire i contenuti presenti acquistando il giornale ‘La Sicilia’ in rassegna

A Catania il coinvolgimento della tifoseria catanese si commenta da solo e “ha già fatto parlare di sè ovunque per la sua risposta passionale e l’entusiasmo generato in occasione della ‘prima’ a Ragusa, dove erano quasi 1.300 i sostenitori di fede rossazzurra”. Adesso è già partito il conto alla rovescia per il debutto casalingo con il San Luca “che lascia presagire un approdo in massa del popolo rossazzurro”.

Cifre da capogiro in sede di campagna abbonamenti (superata la soglia dei 9mila abbonati) “che vedono la Sicilia predominare sul piano del tifo e l’eterna rivalità Catania-Palermo sfidarsi ancora per un primato comunque degno di menzione. La gara, in questo caso, è ancora assolutamente aperta e da Catania si aprono i segnali del sorpasso: il primato appartenemente per il momento ai rosanero dista meno di 1.500 tessere e c’è chi giura che in occasione del confronto con i calabresi, in uno stadio che traboccherà di partecipazione, quel numero non venga già sfiorato”. 

Al ‘Massimino’ inoltre tornerà dall’Australia anche il patron Rosario Pelligra, “reduce da alcuni investimenti che hanno suscitato un discreto clamore mediatico e consolidato il suo business australiano”. La città dell’Elefante “lo aspetta a braccia aperte, per esultare insieme e chissà, magari festeggiare un primo traguardo stagionale, ovvero la vittoria casalinga in campionato”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***