VERSO CATANIA – SAN LUCA: dopo l’esperienza in rossazzurro di qualche anno fa, Signorelli sfida l’Elefante

0
327

A poche ore dal calcio d’inizio di Catania-San Luca, scorrendo l’elenco dei calciatori che compongono la rosa del club della provincia di Reggio Calabria si scorge il nome del centrocampista Gioele Signorelli. Classe 2004 cresciuto nell’Accademia Siracusa, il ragazzo siciliano di Floridia ha compiuto 18 anni lo scorso mese di maggio e rappresenta una vecchia conoscenza della società rossazzurra. Signorelli, infatti, venne tesserato dal Catania attraverso una collaborazione avviata con l’Atalanta, che ne segnalò il potenziale agli etnei quattro anni fa.

Al ragazzo fu prospettata un’importante stagione sportiva all’interno del centro sportivo Torre del Grifo, dedicandosi al prosieguo del cammino scolastico e calcistico. Molto emozionato, dopo la notizia, il padre Salvo Signorelli: “Sono molto orgoglioso di mio figlio. Questo sicuramente è un punto di partenza ed è giusto che rimanga con i piedi per terra. Adesso dovrà essere umile e fare tanti sacrifici affinché possa realizzare il suo sogno” (fonte siracusatimes.it).

L’avventura alle pendici dell’Etna durò un anno, venendo inserito il giocatore tra i nomi degli iscritti nella lista di svincolo per rinuncia da parte del Catania, sulla base dell’art. 107 delle Norme Organizzative Interne della FIGC. Successivamente ha maturato esperienza nelle giovanili della Turris e, da qualche mese, prova a giocarsi le sue carte al San Luca.

“Felici ed orgogliosi per il suo arrivo, Gioele è un classe 2004 e agisce come centrocampista, ben occupando tutti i ruoli del reparto stesso – così il San Luca ha ufficializzato a luglio il suo ingaggio –. In carriera, nonostante la giovane età, ha vestito le maglie del Catania e della Turris. Sicuri del suo impegno e del suo apporto gli auguriamo buon lavoro, buona fortuna e tante soddisfazioni insieme”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***