MARIGLIANESE-CATANIA: Gasperotti, statistiche e curiosità del “fischietto” della sezione di Rovereto

0
417
foto AIA Rovereto

Come già riportato, è stato designato l’arbitro Silvia Gasperotti della sezione di Rovereto, coadiuvata dagli assistenti Giovanni Boato (Padova) e Marco Roncari (Vicenza).

A proposito del “fischietto” trentino, ha diretto 68 gare ufficiali in quarta serie (Coppa Italia compresa) estraendo 333 cartellini gialli e 13 rossi (di cui 9 doppi gialli). Ha fischiato finora 22 calci di rigore. Il bilancio aggiornato delle partite dirette in Serie D è di 35 vittorie per le squadre di casa, 18 pareggi e 15 affermazioni per le formazioni impegnate in trasferta. Ha arbitrato finora solamente tre incontri nel girone I: Dattilo 2-0 Licata (21 aprile 2021), Santa Maria Cilento 1-3 Castrovillari (28 novembre 2021) e Troina 1-0 Cittanova (27 febbraio 2022). L’ultima gara che ha diretto è Orvietana 0-1 Pianese, valevole per il girone E di Serie D (2 ottobre 2022).

Curiosità: la signorina Gasperotti ha esordito ufficialmente in campo internazionale martedì 28 giugno 2022, essendo stata chiamata a dirigere la gara di qualificazione alla FIFA Women’s World Cup 2023 tra le Nazionali dell’Estonia e del Kazakhstan. In precedenza aveva già diretto oltre confine un’amichevole femminile, organizzata dalla FIGC, tra l’Italia U19 e la Spagna U19.

L’arbitro, inoltre, fu protagonista di un episodio particolare quando, nel 2015, in Eccellenza decise di ammonire i calciatori del Comano Fiavè Nicola Donati e Adriano Francescotti, a seguito di proteste dopo l’assegnazione di un calcio di rigore contro. Fin qui nulla di strano. La sorpresa arrivò dal Giudice Sportivo, decidendo di squalificare per due giornate i calciatori – come se fossero stati espulsi – «per avere, in reazione, disapprovato il provvedimento di ammonizione e proferito all’indirizzo della direttrice di gara diversi gravi insulti». Decisione inconsueta – almeno a livello di calcio minore – quella di rivedere i provvedimenti dell’arbitro, ma che il Giudice Sportivo ha preso ai sensi dei commi 4 e 9 dell’articolo 19 del Codice di giustizia sportiva.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***