LA SICILIA – Peppe Di Stefano: “Pelligra regalo bellissimo che la città di Catania dovrà sfruttare”

0
1753
foto Facebook Catania SSD

L’articolo riportato è uno stralcio dell’originale, non volto a sostituirsi a questo, pertanto invitiamo ad approfondire i contenuti presenti acquistando il giornale ‘La Sicilia’ in rassegna

Il giornalista catanese di Sky Sport Peppe Di Stefano vede un futuro luminoso per i colori rossazzurri e non fa che ribadirlo, scrivendo un articolo per il quotidiano locale sul tema Catania SSD. In particolare si legge che “Quello che mi ha impressionato è stata la predisposizione del popolo catanese. Mai così coeso, ultimamente. Mai così compatto. Ha compreso le difficoltà. Ha capito il momento”.  

“Mi ha impressionato l’organizzazione – prosegue –. Le vecchie competenze al servizio delle nuove idee. A conferma che non tutto il recente passato era da scartare. Anzi. E’ stato bravo Vincent Grella, cuore e testa di questo Catania a comporre la squadra. Orazio Russo, Marco Biagianti e Francesco Lodi sono solo tre esempi di chi al di là del ruolo, in campo o fuori dal campo, poteva e doveva trasmettere il valore di rappresentare Catania”.

“Ho trascorso delle ore con Grella e Carra, i pilastri insieme al consigliere del CdA, Giovanni Caniglia, di questo nuovo corso. Sanno cosa fare. In pochi mesi hanno capito la nostra città. Conoscono già odori e umori. Ma hanno idee ed una professionalità sconvolgente. E’ una gestione 2.0, lontana dalla gestioni passate. In linea con l’amministrazione di una grande azienda”.     

I 15mila spettatori allo stadio in Serie D “sono piacevolmente imbarazzanti. Lo sarebbero anche per la C e sicuramente anche per la Serie B. Catania dopo la grande paura di non ripartire, o farlo senza solidità, ha scatenato tutto l’entusiasmo possibile e comprensibile, recuperando il tempo perduto. Il dato di quasi 12mila abbonati fa invidia anche a tanti club di Serie A. Il Catania in poco tempo rafforzerà il concetto di grande azienda che programma con oculatezza e tanti dati concreti. Ross Pelligra è stato un dono del cielo. Un regalo bellissimo che la città di Catania dovrà sfruttare”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***