PAROLA AI TIFOSI – Liotrizzati: “Sceneggiate degne di Mario Merola, Giovinco sembrava Hulk Hogan. Conta essere pratici”

0
3096
foto Facebook Catania SSD

Riportiamo alcuni estratti del pensiero sui social dei Liotrizzati, noto gruppo di sostenitori rossazzurri della Curva Sud del “Massimino”, sulla prestazione offerta dal Catania domenica pomeriggio contro la Sancataldese:

“19 minuti di gioco effettivo nel primo tempo, 24 minuti di gioco effettivo nel secondo. Un campo che sembra quello della Meridiana, di quelli che si prendono in affitto per la partita tra amici il giovedì”.

Un avversario che “palesemente entrava duro, provocatoriamente consapevole dell’abisso tecnico e votato a metterla in rissa, degna squadra di quel personaggio che gli allena, quell’Infantino che sembrava voler prendere a pugni Sarao, ma che faceva finta di niente per tutti i 90 minuti dei suoi, passati a fare sceneggiate degne di Mario Merola, come quando un suo giocatore, doppio per stazza e altezza rispetto a Giovinco, mette in scena un dramma come se ad averlo spinto fosse stato Hulk Hogan”.

“Eppure ancora c’è chi cerca il bel gioco in questi contesti, il tocco felpato, il giro palla, le funambolie. È vero, tutto è migliorabile. E si deve rinnovare per essere sempre più propositivi e avere più frecce al proprio arco e diversificare le sortite. Ma è un discorso diverso da ciò che fin qui il metodo Ferraro ha prodotto. 14 risultati utili consecutivi su 14 gare e primo posto. Gli era stato chiesto questo e di vincere il campionato. Lo sta facendo e siamo sicuri che a maggio saremo tutti in piazza Europa, se non prima. Conta questo. Conta essere pratici ed essere primi”.

“Poi se si vuole essere critici, bisogna prima contestualizzare e poi analizzare. Ripetere le stesse cose come un eco infinito, porta solo noia a chi lo sente. Vogliamo andare via da questa infida categoria, e stanno facendo in modo di andarcene. Tanto basta. Per il calcio champagne ci sarà tempo e modo, quando e se ci saranno le circostanze che non vadano a discapito della sostanza. Il pragmatismo a volte più che una scelta deve essere una dottrina”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***