SERIE D: risultati e classifica. Locri al secondo posto (Catania a +11), alcune gare rinviate

1
1686

Riportiamo di seguito i risultati maturati sui campi del girone I di Serie D, relativamente alle partite valide per la 14/a giornata. Il Catania, che non va oltre l’1-1 in trasferta contro la Sancataldese, vede leggermente diminuire il vantaggio sul secondo posto (+11) attualmente occupato dal Locri, a sorpresa vittorioso a Lamezia Terme. Cade la Vibonese sul campo del Real Aversa.

Rialza la testa l’Acireale, che dopo la sconfitta di misura maturata contro il Catania torna ad assaporare il gusto dei tre punti piegando le resistenze della Mariglianese. Pareggio a reti bianche per il Ragusa a Castrovillari, pari combattuto e caratterizzato da quattro gol tra Cittanovese e Città di Sant’Agata.

Canicattì-Paternò non si è giocata oggi a causa dell’indisponibilità di altri stadi nella provincia di Agrigento omologati per la Serie D e del perdurare di un campo adeguato di Canicattì, fischio d’inizio il 7 dicembre a San Cataldo. Santa Maria Cilento-Licata e Trapani-San Luca, invece, sono state rinviate per casi di Covid nelle rispettive squadre ospiti.

RISULTATI

Acireale 2-1 Mariglianese
Castrovillari 0-0 Ragusa
Cittanovese 2-2 Sant’Agata
Lamezia Terme 1-3 Locri
Real Aversa 1-0 Vibonese
Sancataldese 1-1 Catania
Canicattì-Paternò (si giocherà il 7 dicembre)
Santa Maria Cilento-Licata (rinviata per Covid)
Trapani-San Luca (rinviata per Covid)

CLASSIFICA

  1. Catania 36
  2. Locri 25
  3. S. Agata 22 
  4. *Lamezia Terme 22 
  5. Vibonese 22 
  6. Ragusa 21 
  7. *Licata 19 
  8. Castrovillari 19 
  9. *Real Aversa 18 
  10. **Trapani 18 
  11. *San Luca 16 
  12. Acireale 15
  13. *Canicatti 15 
  14. *Santa Maria Cilento 14 
  15. Sancataldese 14 
  16. Cittanovese 13
  17. *Paternò 13 
  18. *Mariglianese 3

* Una partita da recuperare
** Due partite da recuperare

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

  1. Non so dove postare questo mio commento sulla cosiddetta partita di calcio tr Sancataldese e Catania. Ma che dico partita di calcio! Quella è stata un incontro di wrestling.
    Vergogna al sig. Pietro Infantino sia perché non ha frenato i suoi calciatori invitandoli a giocare al calcio sia perla sceneggiata della lite che ha fatto scoppiare dalla panchina. Vergogna! Questi soggetti si devono radiare e non semplicemente allontanare col cartellino rosso e poi magari fargli saltare una partita. Dovrebbe saltargli definitivamente la licenza di allenatore… e poi danno il daspo ai tifosi. Vergogna e ancora vergogna!

Comments are closed.