SIENA: doppia delusione per il sindaco-tifoso, perde anche le elezioni amministrative

1
183
Bruno Valentini

In vista di Catania-Siena, semifinale dei Play Off di Serie C, il primo cittadino senese Bruno Valentini auspicava che la squadra toscana riuscisse a strappare il pass per la finalissima di Pescara, temendo intimidazioni allo stadio “Angelo Massimino”. Il sindaco-tifoso festeggiò il passaggio del turno alla lotteria dei rigori ‘soffrendo’ da casa, prima di rimanere deluso dal ko maturato nello scontro decisivo con il Cosenza. Nei giorni successivi, però, la sconfitta più grande per lui, politicamente: la perdita delle elezioni amministrative al ballottaggio, cedendo il timone della città senese a Luigi De Mossi. Doppia delusione per l’ormai ex sindaco sostenuto dal PD.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

  1. Sono contento caro ex sindaco di Siena, l’hanno capito pure i tuoi concittadini che hai detto quelle baggianate sul Catania-Siena, che ti sentivi minacciato, quanto tutta l’Italia sportiva sa che lo stadio Angelo Massimino di Catania e diventato uno dei più sicuri. Caro ex sindaco le bugie hanno le orecchie piccole, perché una ventina di tifosi senesi si trovavano allo stadio Angelo Massimino e si sono trovati bene. Mo’tè lo sei preso der culooooooooo…due volte 👍😁, vincere le elezioni di sindaco non significa sputtanare un’intera città metropolitana, e prendere per il culo i senesi 👍😁. Ma la città di Siena ha capito tutto è ta’ mannato affanculoooooooooooo 👍😁😁😁

Comments are closed.