GILLET: c’è anche il suo zampino nella vittoria del derby

0
276
Jean François Gillet

Una sola parata di rilievo effettuata da Gillet, ma determinante contro il Trapani

Da più parti non si è sottolineata come avrebbe meritato la prestazione di Jean François Gillet. Certamente l’esperto portiere belga non è stato chiamato in causa spesso dal Trapani sabato scorso, effettuando interventi di ordinaria amministrazione nell’arco dei 90 minuti. Merito anche dell’attenta disposizione difensiva dei compagni, soprattutto nella ripresa. In una circostanza, tuttavia, l’estremo difensore del Catania, al rientro dopo le buone prestazioni di Terracciano al cospetto di Avellino e Varese, si è reso grande protagonista. Precisamente al minuto 38: pericoloso contropiede granata, palla sui piedi di Barillà che prende la mira da fuori area, calcia forte e preciso ma trova la mano di Gillet pronta a respingere in corner. Un intervento molto importante perché, se avesse superato Gillet, il pallone sarebbe finito con ogni probabilità in rete portando il Trapani al doppio vantaggio e complicando ulteriormente le cose alla squadra guidata da Dario Marcolin. Una sola parata di rilievo operata dal portiere classe 1979, ma determinante nell’economia della gara.