COSENZA – CATANIA: quando, nel 2016, l’Elefante festeggiò il ritorno alla vittoria esterna dopo un anno

0
126
Valerio Anastasi esulta
Valerio Anastasi esultante con la maglia del Catania a Cosenza (stagione 2016-17).

Dicembre 2016. Il Catania di Pino Rigoli fa tappa a Cosenza, tornando alla vittoria esterna dopo un anno. Battuti per 1-2 i lupi, al termine di una partita che si era messa subito male per i rossoazzurri passati in svantaggio al minuto 19′ con Baclet abile a ribattere in rete una corta respinta di Pisseri. Il Catania, superati i primi venti minuti di difficoltà, si sveglia e perviene al pareggio con Bergamelli al 29′: il difensore respinge in rete un bel colpo di testa dell’ottimo Anastasi.

Nella ripresa poche emozioni fino al 72′, quando Russotto appoggia ad Anastasi che, di tacco, scambia con Mazzarani. Quest’ultimo deposita il pallone in fondo al sacco firmando il sorpasso. Nel finale il Catania arretra eccessivamente il baricentro correndo qualche rischio, ma al triplice fischio può sorridere per avere conseguito un successo importante che lo proietta a quota 21, nono posto in classifica.

TABELLINO PARTITA

MARCATORI: 19′ Baclet, 29′ Anastasi, 72′ Mazzarani

COSENZA (4-4-2) 1 Perina; 2 Corsi, 5 Tedeschi, 6 Blondett, 23 D’Anna; 7 Criaco (dal 62′ Cavallaro), 4 Capece (dal 76′ Mungo), 8 Caccetta, 11 Statella; 27 Filippini, 16 Baclet (dal 70′ Gambino). A disp. 22 Saracco, 28 Scalise, 15 Bilotta, 13 Meroni, 26 Madrigali, 21 Ranieri, 18 Collocolo, 14 Appiah, 12 Quintiero. All. Roselli.

CATANIA (4-3-3) 12 Pisseri; 28 Parisi, 3 Bergamelli, 6 Drausio, 20 Djordjevic; 4 Bucolo, 5 Scoppa, 21 Fornito; 10 Russotto, 19 Anastasi (dal 75′ Barisic), 32 Mazzarani (dal 77′ Di Cecco). A disp. 1 Martinez, 2 Nava, 13 De Santis, 16 Bastrini, 30 Piermarteri, 7 Calil, 9 Paolucci, 23 Di Grazia, 31 Graziano. All. Rigoli.

ARBITRO Valiante (sezione di Salerno).

AMMONITI: Scoppa, Blondett.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***