EX ROSSAZZURRI – Angelozzi: “Catania, la D non è semplice. Ci sono le carte in regola per disputare un campionato da protagonista”

0
1240

Intervenuto ai microfoni di Telecolor, nel corso della trasmissione sportiva ‘Corner’, l’ex Catania Guido Angelozzi – attuale dirigente del Frosinone – ha illustrato le sue impressioni in relazione al nuovo corso rossazzurro:

“Pelligra? Speravo che arrivasse una proprietà di spessore, sentivo dei nomi che destavano preoccupazione. I miei amici mi parlano di una persona seria e di una proprietà forte. I tifosi hano avuto un regalo di una famiglia importante che ha rilevato il Catania, devono dargli il giusto tempo per lavorare, visto che il club riparte da zero, poi si tireranno le somme. Sono arrivati dei dirigenti che conosco, Carra era a Parma e rappresenta una figura importante, idem Grella e Laneri, che conosce bene il territorio e la categoria”.

“Non sarà facile per il Catania, in ogni partita le avversarie disputeranno delle finali contro gli etnei ed è bene ricordare che, anche se Catania ha la forza di portare sugli spalti un pubblico numeroso e passionale, i tifosi non scendono in campo. Penso sia più difficile giocare in D che in C. Nel torneo di quarta serie trovi squadre agguerite che non ti fanno giocare. Ci vuole pazienza. La Cavese l’anno scorso ha costruito la squadra per ammazzare il campionato ed è arrivata seconda, perdendo il campionato per pochi punti. Non è semplice affrontare la categoria. Ferraro? L’allenatore sa a cosa va incontro guidando il Catania, la società deve essere brava a stare vicina ad allenatore e squadra ma ci sono tutte le carte in regola per fare un campionato da protagonisti.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***