GIUSI MALATO: “Catania, bisogna stare vicini alla squadra e dare il tempo di lavorare”

0
321
foto Catania FC

Giusi Malato, campionessa catanese e responsabile del settore giovanile della Nuoto Catania, ospite della trasmissione ‘Cataniamente’, su Video Mediterraneo, commenta le difficoltà incontrate dal Catania in questa stagione. Ecco quanto evidenziato:

“Per capire le dinamiche bisogna viverle all’interno. Sicuramente c’è qualcosa che ancora non ha ingranato bene ed è palese, bisogna lavorare molto ma io penso che Lucarelli sia la persona giusta per farlo, è uno abbastanza tosto. Entrano in gioco dinamiche difficili da gestire perché quando non arrivano i risultati perdi sicurezza, lucidità, tranquillità. La piazza di Catania la conosciamo tutti, o sei un leone o sei una pecora. Il tifoso catanese pazienta ma poi pretende. Io credo che bisogna stare vicini alla squadra e dare il tempo di lavorare. Aggiungere pressione a quella che già c’è non agevola il compito. La Serie C è una categoria difficilissima perché è una palude, un pantano, ti risucchia se non ne esci subito”.   

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***