PAZIENZA (all. Avellino): “Bravi a sfruttare gli spazi concessi dal Catania. A parte l’episodio su uno dei nostri gol, non penso che loro possano recriminare”

0
544

Così l’allenatore dell’Avellino Michele Pazienza commenta la vittoriosa prestazione contro il Catania:

Ci sono stati quei 4-5 minuti in cui abbiamo subito e rischiato di rovinare quanto di buono fatto nel primo tempo. Abbiamo avuto un calo mentale, fisico, mi fa rabbia questo perché stava macchiando la prestazione contro un avversario difficile. Ci sono stati momenti di buio, stava barcollando la squadra dopo due cazzotti presi. Poi i subentranti hanno portato energie, forze fresche, serenità e soprattutto gol. Gara interpretata in maniera eccezionale, sapevamo che di fronte avessimo una squadra che concedeva tanti spazi, come riscontrato nelle partite precedenti”.

“Questa gara è stata ideale per sfruttare le nostre caratteristiche. La partita era abbastanza in equilibrio, poi bravi i ragazzi a sfruttare gli spazi concessi dal Catania e che noi ci siamo andati a prendere con i guizzi di Sgarbi, l’attacco di De Cristofaro, Gori che ha creato l’abbocco per i due centrali avversari. Avevamo poco tempo a disposizione, è bastato un allenamento per andare ad individuare quelle che potevano essere le difficoltà del Catania. I ragazzi sono stati chirurgici, micidiali, devastanti”.

“Sapevamo quanto i nostri tifosi ci tenessero a questa gara, quanto fosse importante ed ancora una volta la squadra ha tirato fuori una prestazione di spessore. Lucarelli parla di tre gol nostri viziati da fallo? Dal campo, a parte il duello aereo tra Welbeck e Russo, sugli altri gol non penso ci siano state situazioni su cui recriminare, ma non ho rivisto gli episodi in tv”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***