GRELLA: “Vittoria che sa di riscatto per la città. Abbraccio con il presidente vale tanti sacrifici”

0
1833

Il vice presidente del Catania Vincenzo Grella confida che la squadra tragga le giuste energie dalla vittoria della Coppa Italia per affrontare al meglio i prossimi impegni. Queste le sue parole:

“E’ stata un pò una forma di riscatto per quanto riguarda una città che era stata coinvolta in qualcosa che non meritava. Un errore di pochi non può condannare tante persone per bene. Il pensiero per questa vittoria è rivolto anche alle brave persone di Catania che amano la loro squadra, si comportano bene e hanno subìto un danno per qualcosa di cui non potevano fare nulla”.

“Sognavo di vincere senza rischiare l’infarto quattro volte ma questo è il bello del calcio. L’abbraccio con il presidente a fine partita vale i tanti sacrifici che facciamo durante la settimana e sono più o meno in linea con i suoi sacrifici per far sì che noi possiamo fare il nostro lavoro. Forse qualcuno dimentica che Pelligra è il primo presidente nella storia del Catania a vincere una coppa, sono contento della sua presenza in città”.   

“Adesso si pensa all’obiettivo salvezza? Salvezza non è una parola che entra bene nel mio dizionario. Penso che la squadra debba prendere fiducia da questo risultato maturato in Coppa Italia ed i giocatori essere più consapevoli delle loro qualità che sono tante, portando a casa i punti necessari per prepararci al meglio in ottica playoff”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***