RUSSO (match analyst): “Ndoj in ritardo di condizione. Sorrento squadra pericolosa, ma ecco quali situazioni può sfruttare il Catania”

0
1417

Gianluca Russo, opinionista e match analyst, parla del prossimo impegno in campionato del Catania contro il Sorrento, ai microfoni di Telecolor. Riportiamo di seguito un estratto:

“Ndoj? E’ fuori condizione. Il calciatore in carriera ha sempre ballato tra una Serie B importante e la Serie A. Ma è troppo altalenante il suo modo di giocare. C’è adesso l‘alibi della condizione visto che era fermo da due mesi, però anche col Messina ha sbagliato tanti palloni. Una mezzala, con quei palloni che arrivano in area, la mette dentro. Se non ci arrivi c’è un problema di passo, di postura, di cattiveria agonistica. E’ molto in ritardo di condizione, ma mi auguro possa crescere in questo rush finale”.

“Il Sorrento? A centrocampo Di Francesco si alterna con La Monica. Quando parte il primo, l’altro fa il play e rimane davanti alla difesa perché il Sorrento gioca a quattro dietro e, nel momento in cui i rossoneri sono in fase di possesso, diventano pericolosissimi perché salgono i terzini, sia lato palla che opposto, si buttano dentro le mezzali, vanno i tre attaccanti, uno dei quali si allarga e gli altri due fanno reparto lato opposto palla”.

Spessissimo il Sorrento accetta il due contro due dietro o addirittura il due contro tre. Situazione che il Catania deve e può sfruttare lasciandogli il possesso palla e attaccando rapidamente con delle verticalizzazioni sugli esterni. Loro fanno molta densità in fase di possesso sviluppando un buon palleggio, mentre in fase di non possesso questa cosa la subiscono, quindi perdono palla facilmente perchè cercano la verticalizzazione, sono in 8 che attaccano, voglio giocare palla al piede. E’ chiaro anche che in questo modo trovano il passaggio smarcante più facilmente rispetto a tante altre squadre che costruiscono magari con meno giocatori. Questi otto uomini in fase di possesso del Sorrento vanno assorbiti”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***