LA SICILIA: “Zeoli ha motivato la squadra una volta di più. Scelte di formazione quasi obbligate”

0
2560
foto Catania FC

“Il Catania si sposterà nelle prossime ore dal ritiro di Fiuggi verso la Lombardia”, riporta La Sicilia. “Se avesse beccato la Carrarese avrebbe percorso meno chilometri, ma questo adesso poco importa – si legge -. Il tecnico Zeoli ha allenato il suo gruppo provando soluzioni tattiche in funzione dell’avversario. Ma soprattutto ha una volta di più motivato la squadra a prescindere da chi avrebbe comunque incontrato il Catania”

La formazione del Catania dovrebbe partire dal 3-5-2 “in modo speculare al modulo della Dea. Zeoli ha scelte quasi obbligate”. Con Quaini che dovrebbe sganciarsi dalla difesa dando manforte al centrocampo “compiendo, se necessario, il percorso inverso. Con Cicerelli mezzala. Kontek davanti alla difesa è una soluzione nel caso in cui Welbeck dovesse avere meno benzina”. Dopo “mesi di clausura tra infermeria e tribuna, Zeoli ha cercato di recuperare Tello sul piano mentale, mentre preparatore e medici hanno lavorato sulle condizioni fisiche”.

In attacco “Cianci e Di Carmine sembrano inamovibili, così come in difesa Cissè dovrebbe essere affidato a Sasà Monaco. Non c’è Sturaro e mancherà pure Marsura che sconta l’ultima giornata di squalifica. Gli esterni dovrebbero essere Bouah e Celli (se Castellini dovesse fare il centrale), con Rapisarda pronto a subentrare”. Il centrocampo “numericamente ha difficoltà e non solo per l’assenza di un regista che il Catania, a parte l’esperienza di Ladinetti, non ha avuto”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***