ZEOLI a Telecolor: “Questo è quello che la gente vuole, mettendo il cuore si superano le difficoltà”

0
1206
foto Catania FC

Michele Zeoli, allenatore del Catania, ha parlato ai microfoni di Telecolor alla fine del match valido per il secondo turno della fase nazionale del playoff di Serie C tra i rossazzurri e l’Avellino, finito con la vittoria di misura per gli etnei (1-0) al “Massimino”:

“Hanno fatto bene tutti. Di Carmine sta facendo un lavoro sporco che non mi aspettavo da parte sua. Dunque ha capito il momento. Pure chi è entrato ha fatto bene: Ndoj e Kontek. Era un momento in cui ci stavamo abbassando. Zammarini aveva un problemino al flessore ma ha resistito perché se non lo tolgo io lui non mi chiederà mai il cambio. A quel punto ho azzardato. Serviva un po’ di dinamismo in mezzo al campo, poi c’è stato il goal. Questo è quello che la gente vuole, i ragazzi lo hanno capito. Possiamo peccare per qualche costruzione da dietro per qualche motivo però quando una squadra va oltre e mette il cuore supera le difficoltà e anche le paure calcistiche”.

“Sul rosso io non sono esperto in materia, ci spiegheranno prossimamente ma non è importante. È chiaro che sono decisioni. Tante volte il Var ci ha aiutato però ci sarà una motivazione del perché non hanno dato l’espulsione a Cancellotti. Sono piccoli dettagli che a volte cambiano la vita di una squadra, di una società, di un allenatore. I meriti li voglio dare ai ragazzi perché continuo a pensare – come ho sempre fatto – che i protagonisti sono loro e l’allenatore deve metterli nelle condizioni di fare bene. Sono veramente contento per Ndoj, Tello. Tante polemiche, tante cose… però alla fine – anche se tardi – hanno dato il loro contributo”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***