PECCI: “Poche squadre di B superiori al Catania. Mi ha impressionato Manneh, giocando così farà strada”

0
3310
Eraldo Pecci

Commentatore tecnico di Sassuolo-Catania ed ex calciatore, tra le altre, di Torino, Fiorentina e Napoli Eraldo Pecci illustra a La Sicilia le sue impressioni sulla partita giocata dai rossoazzurri al “Mapei Stadium” in Coppa Italia:

“Occasione sprecata per il Catania che ha avuto il merito di restare in partita fino a una manciata di minuti dal termine. Peccato, perchè le seconde linee del Sassuolo hanno un pò deluso. Il Catania è squadra organizzata, con ragazzi ben stretti a centrocampo. Peccato per quel primo gol neroverde su infortunio del difensore, ma può capitare. Si poteva fare meglio sul secondo, nato da un lancio da trenta metri. Il Catania non mi è dispiaciuto, in B quest’anno non ne ho viste molte di squadre superiori a quella rossoazzurra. La differenza, però, la fanno i particolari. In C si sbaglia qualcosa in più, e alla fine ci scappa quell’1-0 o quel 2-1 come nel caso del Sassuolo che ti fa tornare a casa a mani vuote. Brodic ha fatto un bel gol ma io sono rimasto impressionato da Manneh. Ha personalità, se gioca sempre così farà strada. Non va snaturato, nel calcio non servono giocatori ‘tutti uguali'”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO