PRIMAVERA: Avellino “distrutto” dal Catania in Irpinia

0
1350
Campionato Primavera

Ciclone Catania si abbatte su Avellino, vittoria per 0-5

Momento di forma eccezionale in casa Catania. La squadra Primavera, infatti, ha demolito sul rettangolo di gioco il malcapitato Avellino, sconfitto per 0-5. Match senza storia in terra irpina, con il Catania guidato da Giovanni Pulvirenti che ha dominato in lungo e in largo davanti a circa 200 spettatori. Dopo appena 3 minuti ci pensa Bortolussi ad aprire le danze. Al 35’ Scapellato porta a due le marcature rossoazzurre allo stadio Comunale di San Michele di Serino. Poco prima dell’intervallo entra nel tabellino dei marcatori per la seconda volta Bortolussi. Nel corso della ripresa la doppietta di Di Grazia sancisce un risultato mortificante per i padroni di casa, costretti ad inchinarsi di fronte ad un avversario rivelatosi troppo forte sul rettangolo di gioco.

AVELLINO (4-3-2-1): Patella; Mejri, Comentale, Shullazi, Raucci (25’ st Vitale); Colella, Vincenzi (9’ st Cossentino), Castaldo (35’ st Cozzolino); Ventola, Martino; Spina. A disp.: Rizzo, Rossi, Genovese, Sepe, Avolio. All.: Luperto.

CATANIA (4-3-3): Matosevic; Parisi, Lovric, Carillo, Ramos; Gallo, Sessa, Scapellato (16’ st Jankovic); Taviani, Bortolussi (21’ st Bonaccorso), Di Grazia (29’ st Tupta). A disp.: Biondi, Berezny, Di Maio, Granatiero, Rescigno, Ventrone. All.: Pulvirenti.

ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina.

MARCATORI: 3’ pt Bortolussi, 35’ pt Scapellato, 46’ pt Bortolussi, 17’ st e 28’ st Di Grazia.

AMMONITI: Vincenzi (A), Jankovic (C).