OSSERVATORIO: Siracusa – Catania, ecco le misure organizzative che aveva suggerito

0
430
Osservatorio Nazionale Manifestazioni Sportive

L’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, letta la Determinazione nr. 22/2014 del 23 maggio 2014 con la quale sono state fissate le modalità per l’assegnazione degli indici di rischio dell’Osservatorio e le misure connesse a ciascun livello di rischio e Tenuto conto della nota inviata dall’Autorità Provinciale di P.S. di Siracusa, in vista del derby di Sicilia aveva adottato la seguente determinazione:

Per l’incontro di calcio “Siracusa – Catania”, connotato da elevati profili di rischio, per il quale non appare necessario il rinvio alle valutazioni del CASMS, dovranno essere adottate, in sede di G.O.S., particolari misure organizzative, tra le quali si suggeriscono: 

1.sospensione delle facilitazioni per i sostenitori ospiti previste al punto T1.2 delle misure varate dalla Task Force, anche in relazione alle iniziative di fidelizzazione previste dal punto T2.1 e conseguente vendita dei tagliandi, per i sostenitori ospiti, ai soli sottoscrittori dei programmi di fidelizzazione;

2.implementazione del servizio di stewarding;

3.implementazione dei servizi di controllo, nelle attività di prefiltraggio e filtraggio, con particolare riferimento alla corrispondenza delle generalità indicate sul biglietto e quelle dell’utilizzatore;

4.ulteriori misure organizzative relative alla vendita dei biglietti da adottare in sede di G.O.S.;

5.scambio di informazioni e stretto raccordo tra i Supporter Liaison Officer delle società interessate.

Alla luce di quanto accaduto prima, durate e dopo lo svolgimento del derby, tuttavia, il servizio d’ordine ha lasciato a desiderare.