CATANIA: quando le “riserve” fanno la differenza

0
451
rosario bucolo
Rosario Bucolo esulta con i compagni dopo la rete siglata ad Avellino.

Anche quest’anno, come riportato nelle scorse settimane, in Lega Pro vige la regola di effettuare fino ad un massimo di cinque sostituzioni nell’arco dei 90′. Preziosa soluzione per chi vanta un organico con valide alternative ai titolari. In questo senso il Catania ne ha subito approfittato all’esordio in campionato. Prova ne sia che mister Andrea Camplone, domenica, ha messo dentro nella ripresa i vari Rosario Bucolo, Andrea Mazzarani, Nana Welbeck, Emanuele Catania e Davis Curiale con i primi tre entrati nel tabellino dei marcatori, ed il quarto autore di un assist andando anche vicinissimo al gol. Mosse azzeccatissime, quelle del tecnico pescarese che anche nelle prossime partite potrà contare sull’apporto molto utile delle cosiddette “riserve”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***