SPEZIALE: in centinaia a Palermo per sostenere la sua innocenza

0
535

Se da un lato c’è chi, come Fabiana Raciti, continua a sostenere che Antonino Speziale stia scontando una pena giusta, a seguito dei fatti del 2 febbraio 2007, esiste anche il partito di chi ritiene il ragazzo innocente. Ieri è stato organizzato a Palermo – presso il Centro Sociale Anomalia, nel cuore del quartiere popolare Borgo Vecchio – un dibattito sulla “Storia di una ingiusta detenzione”. Centinaia di persone, fra cui corpose delegazioni di ultras provenienti da tutta la Sicilia, ne hanno preso parte.

Presenti anche Giuseppe Lo Bianco e Piero Messina, giornalisti che hanno seguito con attenzione la vicenda attraverso il settimanale “L’Espresso”, ed il padre di Speziale, Roberto. Queste le sue parole, sinteticamente: “Qui si parla di una voluta condanna di un innocente. Loro vogliono un capro espiatorio. La verità e la giustizia dove stanno? Io ringrazio enormemente chi ha organizzato questa iniziativa perchè date supporto a un innocente”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***