CATALDI: da riserva a titolare, cercando la definitiva consacrazione

0
462

Tra i rossazzurri protagonisti in questa travagliata stagione figura anche Riccardo Cataldi. Il ventunenne romano, arrivato alle pendici dell’Etna la scorsa estate, dopo quattro mesi trascorsi più in panchina che sul rettangolo verde (con all’attivo appena 265’), chiuso dalla presenza dell’ecuadoregno Luis Maldonado, in questa seconda metà di campionato sta riuscendo a ritagliarsi uno spazio sempre più cospicuo. La partenza del regista sudamericano durante il calciomercato invernale ha rimesso in discussione le gerarchie maturate, permettendo così al classe ‘01 di giocarsi le proprie chance.

Il numero 23 ha prontamente sfruttato il momento prendendo per mano la squadra, dettando tempi e ritmi di gioco della formazione di Baldini e svolgendo anche un ruolo molto attivo in fase di copertura. Rispetto alla prima parte di stagione, l’ex Roma Primavera ha decisamente cambiato registro. Lo splendido assist per Sipos che ha permesso al Catania di espugnare il “Partenio” è una conferma ulteriore delle potenzialità di cui dispone, con ancora ampi margini di miglioramento. Mister Baldini, che ne conosce perfettamente qualità e caratteristiche avendolo allenato sia ai tempi delle giovanili giallorosse che in cadetteria al Trapani, sta valorizzando un ragazzo di grande prospettiva e talento che rappresenterà un ottimo investimento per il futuro del Catania. I mezzi per ambire a palcoscenici più prestigiosi della terza serie ci sono, fondamentale per il ragazzo sarà dare continuità alla prestazioni.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***