VERSO POTENZA-CATANIA: chi tra Sipos e Moro nel ruolo di centravanti?

0
327

In vista della sfida di Potenza mister Baldini ritroverà i nazionali Greco e Moro. I due rossazzurri infatti, dopo aver preso parte agli impegni dell’Under 20 italiana contro i pari età di Germania e Norvegia, sono tornati nuovamente a disposizione del tecnico toscano. Riavere arruolabili due pedine importanti non può che aumentare ulteriormente la pericolosità offensiva del Catania. Con la rosa nuovamente al completo bisognerà “soltanto” capire chi partirà titolare nel delicato confronto in Basilicata. A proposito di Moro, in questo momento molti dubbi attanagliano soprattutto il ruolo di prima punta: considerando le difficoltà espresse dall’attaccante di proprietà del Sassuolo in questa seconda parte di stagione ed il buono stato di forma di Sipos, chi dei due dovrebbe partire dal 1’ contro il Potenza?

Nel girone di ritorno i numeri refertati da Luca Moro sono ben lontani dalla strepitosa prima parte di stagione (18 gol e 2 assist) visto che al momento il bomber patavino ha realizzato 3 reti (delle quali due su rigore) ed 1 assist in 11 gare. Rispetto a qualche mese fa il centravanti veneto è molto più controllato dalle difese avversarie con marcature a uomo asfissianti e costanti raddoppi palla al piede. Un calo fisiologico, in più il contagio da Covid ci ha messo del suo. Servirà ritrovare anche il miglior Moro per conquistare i playoff. Se l’ex Padova vive il periodo più complicato, Leon Sipos invece sta emergendo con prepotenza.

Il nativo di Varazdin, dopo una prima parte di torneo trascorsa all’ombra del numero 24, in queste ultime settimane è riuscito a ritagliarsi maggiore spazio. In particolar modo è risultato decisivo contro Vibonese ed Avellino, siglando due reti importantissime che hanno permesso al Catania di ottenere altrettante vittorie. Con i calabresi il ventiduenne centravanti ha segnato dopo appena 2’ dal fischio d’inizio, ponendo fine ad un’astinenza che perdurava ormai da nove giornate e ponendo la gara su binari decisamente favorevoli. Purtroppo sempre contro i rossoblu lo stesso calciatore croato si è reso protagonista in negativo colpendo volutamente un avversario a palla lontana e ricevendo pertanto il rosso diretto e due giornate di squalifica.

Compreso l’errore e tornato nuovamente disponibile per la trasferta del “Partenio”, l’ariete rossazzurro ha regalato i tre punti all’Elefante sfruttando alla perfezione l’unica vera palla-gol avuta a disposizione nell’arco dei novanta minuti. Nel complesso il classe 2000, al netto di alcuni errori, ha evidenziato notevoli margini di crescita ed ottime potenzialità siglando 6 marcature in 26 presenze. In vista delle ultime cinque sfide di regular season mister Baldini, che ha deciso di accantonare l’ipotesi del doppio centravanti, dovrà compiere una scelta, valutando con attenzione chi schierare sin dall’inizio anche in relazione ai corrispettivi avversari.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***