CALCIO SICILIANO: Graziano Strano lascia Trapani dopo maxi squalifica ai tempi del Catania Beach Soccer

0
381

Graziano Strano non è più il Direttore Generale del Trapani. La stessa società granata ha ufficializzato la rassegnazione delle proprie dimissioni per motivi personali, rivolgendogli “un sentito ringraziamento per l’impegno profuso nel corso di questi mesi”. La stampa trapanese conferma che, a lasciare il segno, è stata la squalifica fino a dicembre 2025 inflitta dal Giudice Sportivo ai tempi del Catania Beach Soccer, a seguito dell’incontro del 5 agosto tra Catania e Terracina terminato con un rocambolesco tre a quattro.

Questa la motivazione ufficiale della sanzione comminata: “Per avere, per l’intera durata della gara, rivolto espressioni offensive e minacciose accompagnate da gesti indecorosi nei confronti dei calciatori della Società avversaria e della terna arbitrale. Al termine della gara entrava sul terreno di gioco e reiterava le espressioni offensive e minacciose all’indirizzo della terna arbitrale, e successivamente, proseguiva nella condotta nella zona antistante lo spogliatoio arbitrale, e colpiva con un violento pugno al volto un componente dell’organo tecnico degli arbitri e gli lanciava con forza una sedia di legno colpendolo al fianco, ed a seguito dei colpi ricevuti si recava al pronto soccorso. Nella circostanza minacciava gli addetti alla sicurezza e veniva allontanato a fatica dopo diversi minuti, dopo essere stato identificato dalle forze dell’ordine. Sanzione cosi determinata ai sensi dell’art.35 ed anche in considerazione della gravità, reiterazione della condotta e della mancanza di rispetto dei principi di lealtà e correttezza sanciti dal Codice di Giustizia Sportiva”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***