PAGELLE DI REPARTO: De Luca gol e generosità, difesa in affanno ma Bouah conferma di essere in salute

0
2401

Il Catania vince ai calci di rigore gli ottavi di finale di Coppa Italia con il Crotone. I tempi regolamentari erano terminati sul punteggio di 3-3, risultato confermato durante i supplementari. Andiamo a vedere le valutazioni di TuttoCalcioCatania.com ai reparti della squadra etnea impegnata negli ottavi di Coppa Italia Serie C.

DIFESA 5.5

Troppi errori complicano le cose in fase offensiva con due momentanei pareggi annullati dalle reti avversarie. Crotone cinico e bravo a comprendere i limiti degli etnei. Più compatta la squadra nel finale dei tempi regolamentari e nei supplementari, anche grazie ai cambi operati da Lucarelli. Livieri si riscatta nel finale del secondo tempo supplementare.

I migliori in difesa:

Bouah 6.5 – L’esterno è in forma e si vede. Entra in campo ed impatta bene col match cercando di far valere la propria freschezza rispetto a compagni e avversari in campo dall’inizio della sfida.

Livieri 5.5, Rapisarda 6, Silvestri 5.5, Curado 5.5, Mazzotta 5.5, Castellini 6

CENTROCAMPO 6+

Nei momenti in cui il Catania assedia l’area di rigore avversaria il centrocampo gioca in positivo un ruolo importante. Meno incisivo l’apporto della mediana in fase difensiva dove diversi infortuni di reparto concedono spazi letali al Crotone, non male la costruzione del gioco.

Il migliore a centrocampo:

Deli 6.5 – Pecca in concretezza in zona gol, il centrocampista ha infatti avuto più di una chance per andare a segno ma è mancata la freddezza necessaria per colpire. Per il resto ha corso tantissimo, ha aiutato la squadra nelle due fasi.

Quaini 6, Zanellato 6.5, Zammarini 6

ATTACCO 6.5

Il reparto offensivo rossazzurro, imbottito di calciatori desiderosi di ritagliarsi uno spazio importante tra i titolari anche per il futuro, offre una prestazione generosa e positiva. Molto dinamismo e applicazione, a condimento le reti di De Luca e Dubickas.

Il migliore in attacco:

De Luca 7.5 – La Zanzara è assetata, non di sangue ma di gol e riesce nell’obiettivo di dimostrare il proprio attaccamento alla causa etnea. Grande prova di orgoglio e disponibilità al servizio dei compagni.

Dubickas 6.5, Bocic 6, Chiricò 6, Di Carmine 7, Marsura 6

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***