VERSO MESSINA-CATANIA: quando “Re Leone” Ambrosi stese i peloritani

0
444
Alessandro Ambrosi

Tra le vittorie conseguite dal Catania a Messina, una delle più significative risale a lunedì 12 febbraio 2001. Si giocava in uno stadio “Giovanni Celeste” invaso dai tifosi rossazzurri il posticipo serale della ventiduesima giornata del Girone C del campionato di Serie C1. Catania obbligato a vincere per inseguire i playoff (allora l’ultimo posto utile era la quinta posizione, ndr).

L’arbitro Nicola Rizzoli di Bologna dirige un match il cui equilibrio si spezza al minuto 29 del primo tempo. Zeoli, attuale collaboratore tecnico del Catania, lancia in profondità verso Alessandro Ambrosi che disorienta la difesa peloritana e batte Cecere firmando il vantaggio. Messina che prova a pareggiare i conti ma non riesce nell’intento. Anzi, il Catania vuole chiuderla e raggiunge l’obiettivo. A 5’ dalla fine Corradi recupera un pallone prezioso, Napolioni verticalizza ancora per ‘Re Leone’ Ambrosi, che scarta con disinvoltura Cecere per poi depositare il pallone in rete siglando la rete che vale il definitivo 2-0 di marca rossazzurra. Catania che si porta a -5 dalla zona play-off.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***