VERSO FOGGIA-CATANIA: quando Lodi e Rossetti fulminarono l’ex Bizzarri allo “Zaccheria”

0
893

5 agosto 2018, data dell’ultima affermazione del Catania allo stadio “Pino Zaccheria”. Eliminato il Foggia al secondo turno eliminatorio di Coppa Italia. Mancavano tutti i neo acquisti compresi Aya, Manneh e Curiale. Il Catania di mister Sottil che sperava nel ripescaggio – poi non avvenuto – era autenticamente decimato, presentando sul rettangolo di gioco anche alcuni giocatori in uscita ed il giovane Noce. Il pronostico pendeva dalla parte del Foggia, allora militante in B, ma siccome il calcio non è una scienza esatta può accadere che si vada al di là delle previsioni. Il Catania, in questo senso, è riuscito ad imporsi con autorevolezza e personalità.

Prova maschia allo “Zaccheria” contro un avversario dotato di nomi molto validi per la cadetteria. Già al 12′ si sblocca il risultato, dopo che i padroni di casa avevano impensierito Pisseri in un paio di circostanze con Martinelli e Nicastro. Rossetti autore dello 0-1: avanza sulla destra Barisic, difesa foggiana impreparata, cross in mezzo, tuffo di Rossetti e per l’ex Bizzarri non c’è scampo. Nel corso della ripresa i satanelli guadagnano metri, alla ricerca del pari. Il Catania, però, non sta a guardare e, al 70′, il cecchino implacabile Ciccio Lodi direttamente da calcio di punizione fulmina l’estremo difensore rossonero con una conclusione chirurgica.

Qualche istante più tardi, in una delle rare disattenzioni difensive etnee il Foggia accorcia le distanze. Merito di Gori che, di testa, anticipa Lovric e batte Pisseri. Nel momento in cui la squadra di Grassadonia crede nel pari, ecco che Rossetti “gela” il pubblico foggiano siglando la doppietta personale. Comodo l’appoggio in rete su assist di Bucolo, molto bravo ad inserirsi. Faticando a penetrare in area, i pugliesi tentano prevalentemente la soluzione da fuori con un insidioso Kragl. Ma non basta per rimettere in piedi una gara vinta con merito dai ragazzi di Sottil.

VIDEO YOUTUBE: i gol dell’incontro

TABELLINO PARTITA

MARCATORI: 12′ Rossetti, 70′ Lodi, 73′ Gori, 80′ Rossetti

FOGGIA (3-5-2): Bizzarri; Tonucci, Camporese, Martinelli; Zambelli, Carraro, Ramé (71′ Sicurella), Deli (69′ Rubin), Kragl; Nicastro, Gori.
A disp. di Grassadonia: Noppert, Sarri, Loiacono, Ranieri, Cascione, Amabile.

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Blondett, Lovric, Marchese; Barisic, Biagianti, Lodi, Bucolo, Noce (76′ Fornito); Rossetti, Pozzebon (85′ Caccetta).
A disp. di Sottil: Fabiani, Di Grazia, Papaserio, Graziano.

QUATERNA ARBITRALE: Lorenzo Illuzzi (Molfetta)
Assistenti: Alessandro Cipressa (Lecce) e Vito Mastrodonato (Molfetta)
Quarto ufficiale: Alessandro Meleleo (Casarano)

NOTE: 4′ di recupero secondo tempo; 0′ di recupero primo tempo; una dozzina i tifosi del Catania presenti.

AMMONITI: Blondett (43′), Deli (55′)

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***