CONDO’ (D.S. Avellino): “Il Catania verrà molto carico, dobbiamo vincere”

0
866
foto calabria7.it

Tanti punti persi dall’Avellino soprattutto tra le mura amiche. Irpini che vedono sempre più lontana la vetta della classifica ed i tifosi non sono contenti. Il Direttore Sportivo dell’Avellino Luigi Condò, però, confida in un finale di stagione esaltante. Ne ha parlato a “Zona Verde”, trasmissione in onda su Sport Channel 214:

“Purtroppo per colpe nostre non siamo riusciti ad ottenere i risultati desiderati, quindi da qui alla fine dobbiamo cercare di vincerle tutte, lo dobbiamo ai tifosi, la proprietà e a noi stessi.  Se ci fossimo comportati al Partenio come accaduto fuori casa, saremmo stati primi. I problemi li abbiamo avuti al Partenio, è chiaro. Perché una squadra che vince a Benevento, Crotone, Catania, Caserta, Foggia, è una squadra forte. Dobbiamo pensare a una partita alla volta e pensare di fare il massimo in ogni gara, poi dopo l’ultima giornata tireremo una linea”.

“Io posso garantire che in questo gruppo di lavoro c’è gente che ci tiene al suo lavoro, c’è attaccamento alla maglia. Non credo che in questo momento siamo messi male fisicamente, corriamo, magari corriamo male, ma fisicamente e atleticamente stiamo bene. In questo momento l’unica cura sono le vittorie. L’Avellino ha giocatori importanti per la categoria, in tutti i ruoli. È una squadra ricostruita per il 60, 70%, e sono stati presi giocatori di personalità e di carattere. Io credo che questo sia il campionato più difficile da vincere in assoluto in Italia. Sicuramente in quanto a furbizia, cattiveria agonistica e determinazione possiamo e dobbiamo migliorare”.

Il Catania? Dobbiamo batterlo. Credo che verrà molto carico ad Avellino, come tutte le squadre che incontrano l’Avellino. È come se giocassero la finale di Champions League ogni domenica. Verranno per provare a vincere e rilanciarsi. Hanno ottenuto al 90% la qualificazione ai playoff, devono evitare solo i playout. Avranno una carica importante, ma noi dobbiamo averne più di loro. Sono convinto e spero che sarà un ottimo finale di campionato per noi e spero, insieme a Perinetti, alla squadra, di regalare quel sogno a tutti”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***