LA SICILIA: “Catania rossa di vergogna e rabbia”

0
1521

Prosegue la rassegna stampa giornaliera. Il quotidiano La Sicilia, ancora con riferimento agli episodi di Padova, scrive: “Catania rossa per la vergogna, ma anche per la rabbia perchè ieri la buona parte dei catanesi si è ampiamente dissociata dai fatti di Padova. Una finale di Coppa Italia ha dato ampia risonanza a un avvenimento di prim’ordine al quale guardava tutt’Italia. I riferimenti alle violenze del 2 febbraio 2007 sono stati anche accostati quasi in parallelo. Dal 2007 a oggi la tifoseria catanese non aveva dato segnali d’insofferenza e neanche dato vita a momenti di violenza e disordine come quelli di martedì scorso”.

I tentativi per rifarsi una ‘verginità’ “sono andati a farsi benedire nonostante gli sforzi portati avanti nei settori meno caldi e all’interno delle curve”. Catania, negli anni scorsi, “ha brillato per le presenze record, mantenute anche in questa stagione, per civiltà anche quando la matricola 11700 è sparita per via di un club che stava affogando nei debiti. Ha vissuto momenti di grande esaltazione per la rinascita del calcio, offre coreografie che in Serie A molti club sognano di eguagliare. Poi basta un episodio, gravissimo, per rovinare tutto e rendere la memoria più corta di sempre”.

Lo stadio patavino “era non tutto agibile, la Nord chiusa, i tifosi di casa troppo vicini a quelli etnei, il numero delle forze dell’ordine allo stadio e l’organizzazione della sicurezza da parte della società ospitante forse non erano adeguati al numero di spettatori intervenuti, ma questa non è affatto una giustificazione”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***