PADOVA-CATANIA: sindaco Trantino sente al telefono il primo cittadino padovano

0
1101

Il sindaco di Catania Enrico Trantino ha contattato telefonicamente il primo cittadino di Padova Sergio Giordani per esprimere il più sentito rincrescimento e manifestare la solidarietà della città etnea per le gravi intemperanze che si sono registrate ieri sera presso lo stadio “Euganeo”, teatro della finale di andata di Coppa Italia Serie C.

Il primo cittadino di Catania ha espresso il disappunto suo e della larghissima maggioranza dei catanesi verso gli inescusabili atti di teppismo e violenza che purtroppo hanno colpito anche le forze dell’ordine in servizio per tutelare l’ordine pubblico. Il sindaco etneo ha confermato stima e amicizia nei confronti della città di Padova e che questi atti vanno considerati dei fatti isolati a opera di mascalzoni, estranei al buon senso e ai valori della convivenza civile.

Il sindaco di Padova Sergio Giordani, dal canto suo ringraziando il primo cittadino di Catania Enrico Trantino per la telefonata, ha sottolineato che fatti simili sono inaccettabili. La violenza va sempre condannata con massima severità e deve rimanere estranea allo sport che, invece, porta con sé valori di condivisione e amicizia. Il sindaco patavino esprimendo la massima solidarietà agli agenti delle Forze dell’Ordine rimasti feriti e un ringraziamento per il lavoro egregio svolto, che ha evitato conseguenze peggiori, evidenzia che a macchiarsi delle violenze allo stadio, ieri, è stato solo un piccolo gruppo di teppisti che non vanno confusi con i tanti veri tifosi e supporter della squadra etnea. Tutti devono essere ulteriormente impegnati per evitare in futuro simili situazioni e per isolare persone che non devono trovare spazio nello sport per le loro azioni sconsiderate.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***