EX ROSSAZZURRI – Giacomo Tedesco: “Catania grande squadra ma tirarsi fuori dalla brace non è facile. Messina sopra ogni aspettativa. Contento per il Trapani”

0
796

L’ex centrocampista del Catania Giacomo Tedesco analizza il momento del calcio siciliano in un’intervista concessa a mediagol.it:

“La stagione del Catania è strana. Nella partita in casa contro la Juve Stabia ho visto una squadra non da quelle posizioni basse. Ha fatto una grande gara, contro la vincitrice del girone C, la quale non ha mai calciato in porta. Poi in altre partite il Catania scompare, però vince la Coppa. Adesso rischia pure di non farli i playoff, perché è vicinissima alla zona playout. Sarebbe un peccato, in questo momento la Sicilia ha bisogno di risorgere calcisticamente, come ha fatto il Trapani. Mi auguro che il Catania possa tornare in alto, come tutte le squadre siciliane, per continuare a fare sognare e dare spazio ai giovani della nostra terra. Etnei protagonista in caso di playoff? Me lo auguro, perché è una piazza bella e importante. Ha una grande squadra, la tifoseria spingerebbe tanto. Però quando non sei abituato a soffrire e devi tirarti fuori dalla brace non è facile. Mi auguro si tirino fuori”.

“Il Messina sta facendo una stagione al di sopra di ogni aspettativa. Tutti si aspettavano una stagione per giocarsi ancora una volta i playout e invece, per tanta parte del campionato, è stata una squadra che ha espresso un buon calcio e ha ottenuto ottini risultati. Mi auguro possa raggiungere i playoff e regalare qualche turno di post-season al pubblico giallorosso. Messina, Catania, Palermo e Trapani hanno bisogno di un calcio di livello alto. Sono contento per il Trapani. Queste società, come il City Football Group a Palermo, danno grande solidità. Il presidente Antonini è un uomo ambizioso che vuole portare i granata, subito, in Serie B. Che ben vengano questi presidenti che hanno ambizioni di portare la Sicilia nel livello più alto possibile”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***