EX ROSSAZZURRI – Paolucci: “Catania, stai attento e non rinunciare ad attaccare. Zeoli è entrato nel cuore e nella testa dei giocatori”

0
1178
Michele Paolucci

L’ex attaccante del Catania Michele Paolucci, ospite di ‘Preview’, su Telecolor parla del Catania e della partita in programma stasera sul campo dell’Avellino:

“Sicuramente sarà una partita tosta, due risultati su tre sono abbastanza relativi. Basti pensare alla Ternana, che ha perso 0-3 col Bari la gara di ritorno dei playout di Serie B. A questo livello di pressione è difficile speculare sui due risultati su tre. Per mentalità e penso anche per come ci arriva, il Catania mi aspetto che si giochi la sua partita, magari attento ma senza rinunciare ad attaccare”.

“Cianci? Conta molto la forma del momento. Cianci ha segnato un buon numero di gol, sia di piede che di testa. Credo che quando un attaccante riesce a toccare con mano la sua forza riuscendo a rendersi conto di quanto possa essere determinante poi le qualità aumentano a livello esponenziale. il ragazzo è carico, con grande reponsabilità e penso che sarà felice di prendersi queste responsabilità. Starà vivendo emozioni fortissime e vorrà continuare a viverle”.

“Nel calcio bisogna sempre aspettare la fine per tirare le somme. Ci sono realtà che viaggiano su frequenze diverse dove la componente emotiva è fortissima, vedi Catania. C’è la pressione della tifoseria e dei media da gestire, non è facile. Zeoli? E’ importante avere un allenatore che riesce ad entrare nella testa e nel cuore dei propri giocatori. Si sente in campo perchè ti trasmette anche delle emozioni diverse. Avere qualcuno che ha un legame anche affettivo forte, sono convinto che ti trasmette qualcosa di più soprattutto in una piazza emotiva come Catania. E non è vero che i giocatori non sentono nulla, i giocatori sentono tutto”.

“Vedremo come reagirà l’Avellino, gli irpini affrontano un Catania che prosegue il cammino in crescendo, una squadra che sembrava spacciata e invece adesso si trova là, credo che sarà molto tosto essere avversario del Catania. Questi ragazzi sanno di avere una grande tifoseria che li sostiene. Sarà una bella partita, in uno stadio bello, al cospetto di un’altra tifoseria tosta. Spero in una grande gara. Forza Catania”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***