CAIATA (Pres. Potenza): “Col Catania spettacolo incommentabile, uno investe e succedono queste cose. Sono allibito”

4
11027
Salvatore Caiata

Su tutte le furie il Presidente del Potenza Salvatore Caiata, che mastica amaro dopo la sconfitta interna col Catania:

“Noi non parliamo. Meglio stare zitti. Cosa dobbiamo commentare? Una partita che prima di doveva giocare, poi non si doveva giocare, successivamente iniziata con 2′ di ritardo? Per il resto, basta vedere le immagini per valutare quanto accaduto sul campo. No comment. Si è verificato uno spettacolo incommentabile e non aggiungo altro. Subiamo queste cose in maniera plateale, io sono allibito. Puntualmente succedono queste cose ma diciamo che siamo sfortunati, l’anno prossimo non giochiamo proprio la Coppa Italia. Uno investe soldi e succedono queste cose qua. Bravo chi ha vinto, chi ha arbitrato, bravi tutti. Va bene così. Ci tappiamo la bocca, quindi per non dare spazio alla beffa non diciamo altro”.   

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

4 COMMENTI

  1. Mizzica questo signore ha la faccia talmente tosta ancora da parlare, ma cosa vuole ?? Hanno assaltato l’arbitro dal fischio di iniziò e fino alla fine lo hanno intimorito talmente che nel sec9ndo tempo ha fischiato a senso unico 50 Punizioni inesistenti a favore del potenza e questo signore che si lamenta a fine partita lo hanno accerchiato e lo hanno minacciato come se fosse stato lui a far perdere il potenza fino alla fine lasciava giocare i falli che faceva il potenza fischiando tutto contro il Catania sono solo vergognosi siete solo vergognosi presidente caiata e staff solo vergogna.

  2. Oggi il Catania contro il potenza e stato nettamente più forte quindi il presidente caiata e meglio che stia zitto da tifoso dico continuate così che la serie b non ci sfuggiera sono contento che lo Monaco resti al suo posto e che il nostro presidentissimo pulvirenti faccia uno sforzo economico per rinforzare la squadra

  3. Se Lo Monaco andasse via, sarebbe come darla vinta a quei delinquenti che si sono resi protagonisti con l’aggressione da lui subita. Lo Monaco resti al suo posto, non ceda a questi pseudo tifoni, continui a lavorare per il bene del Calcio Catania.

Comments are closed.