VERSO CATANIA – VIRTUS FRANCAVILLA: alla scoperta dei biancazzurri

0
1093

Avversario del Catania martedì sera, la Virtus Francavilla è giunta alla quarta partecipazione consecutiva in terza serie. La squadra di Francavilla Fontana (comune del brindisino che conta 36 mila abitanti), ormai è una realtà consolidata della Serie C. Sotto la guida dell’emergente Bruno Trocini, nella passata stagione ha chiuso il torneo al sesto posto, venendo successivamente estromessa ai play-off dal Potenza.

La scorsa estate il club ha scelto di operare sul mercato con ragionevolezza, integrando con gli arrivi di Baclet, Perez, Vazquez (svincolatosi dal Siracusa), Pambianchi, Di Cosmo, Tiritiello e Sparandeo. A gennaio, importante e funzionale al progetto tattico di Trocini l’arrivo del promettente Risolo a centrocampo. Significative le riconferme di alcuni punti fermi della passata stagione (Albertini, Gigliotti, Marino, l’ex di turno Nunzella ed il centrocampista Zenuni), così come le cessioni dei gioielli Partipilo e Folorunsho.

La squadra pugliese anche quest’anno si è candidata nuovamente al ruolo di potenziale outsider alle spalle delle big del Girone C giocando con una buona organizzazione collettiva, pressing alto ed intensità, attraverso un’idea di calcio improntata sul 3-5-2. Da mesi la Virtus fa i conti con le importanti defezioni di Pino, Tchetchoua, il già citato Tiritiello (squalificato) e Gigliotti, ma la squadra ha dimostrato di essere in grado di sopperire alle assenze con una grande compattezza di gruppo. I biancazzurri hanno spesso creato grattacapi al Catania, ci riproveranno martedì. Attenzione soprattutto a Perez e Vazquez, principali punti di forza della squadra di Trocini che cerca di giocarsi fino in fondo le proprie chances in questi play-off.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.